Semplicità e creatività, due ingredienti fondamentali

Il numero di aziende che abbiamo visitato in questi giorni è decisamente alto e nonostante ciò, grazie alla varietà che caratterizzava le mete del tour, ogni giorno siamo riusciti ad apprendere nuove lezioni.

Tramite le parole di Vittorio Viarengo, Vice presidente del Marketing di McAfee abbiamo appreso a fondo l’importanza dei values all’interno delle aziende. Si parla spesso di valori, obiettivi e responsabilità sociale ma spesso non si da a quest’ultime l’importanza che richiedono. Viarengo in maniera molto diretta ci ha fatto capire che i valori su cui si fonda l’azienda devono essere semplici e chiari in modo tale che rimangano impressi a tutti i dipendenti. Questo aspetto può sembrare banale ma in realtà soltanto in questo modo tutte le decisioni prese all’interno permetteranno di raggiungere un obiettivo comune.

Un’altra lezione appresa durante il tour riguarda la creatività e la sua importanza. Parlando con Luca Prasso alla sede di Google mi si sono illuminati gli occhi. Ci ha mostrato vari progetti su cui ha lavorato riguardanti la realtà aumentata (AR) e la realtà virtuale (VR). La creatività è alla base del suo lavoro, il suo obiettivo è quello di proporre settimanalmente nuove idee e per fare ciò osserva il mondo che lo circonda, dalla quotidianità in famiglia agli angoli della città. È curioso analizzare il passato delle persone che ti stanno davanti e notare come tutto abbia un impatto sulla loro personalità. Per esempio Luca ha coltivato per anni la passione della fotografia, ci ha raccontato che passava giornate intere per le strade della città per catturare attimi che agli occhi di altri sarebbero passati inosservati. La fotografia sicuramente ha stimolato la sua creatività e la sua capacità a guardare oltre, due elementi fondamentali per il suo lavoro attuale.

Questi sono solo alcuni esempi che mi sono rimasti impressi, riguardando il programma noto con facilità che ogni speaker è riuscito a lasciarmi qualche cosa che mi sono portata a casa e che sfrutterò nei momenti più opportuni. Certamente uscendo da ogni singolo incontro, giorno dopo giorno, ho realizzato che per raggiungere grandi obiettivi bisogna fare esperienze diverse, uscire dalla confort zone e non fermarsi mai davanti agli ostacoli. Una cosa è certa, in Silicon Valley gli errori sono ammessi, i fallimenti non vengono affossati ma visti come esperienze da cui si può ripartire più arricchiti di prima.

Leggi gli altri articoli: